M° Matteo Andreini

matteo-andreiniMatteo Andreini, nato ad Arezzo, ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Itala Balestri Del Corona e successivamente con il M° Orazio Frugoni, sotto la cui guida si è brillantemente diplomato al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma con il massimo dei voti.
Si è perfezionato con i maestri Riccardo Risaliti, Aldo Ciccolini, Massimiliano Damerini per il pianoforte e con i maestri Danilo Rossi e Cristiano Rossi per la musica da camera.
E’ risultato Vincitore di primi premi in vari concorsi pianistici tra cui Città di Pistoia, “A. Bacchelli” di Firenze, Città di Grosseto, “Civitas Liburni” di Livorno, “B. Campagnoli” di Cento (FE), ecc.
Musicista eclettico, da anni ha intrapreso la carriera concertistica collaborando con importanti associazioni italiane tra cui Lyceum di Firenze e Catania, Associazione Romana Amici della Musica, Associazione Musicale Lucchese, Circolo Pio X di Pistoia, Amici del Festival delle Nazioni di Città di Castello, Festival Pianomaster di Gravedona, ecc. e suonando in sedi prestigiose, tra le quali si ricordano Teatro Petrarca di Arezzo, Conservatorio Cherubini di Firenze, Sala del Mappamondo di Siena, Teatro Verdi di Pisa, Teatro degli Industri dei Grosseto, Estate Regina di Montecatini Terme, Palazzo Ducale di Massa Carrara, Discoteca di Stato di Roma, Auditorium Paganini di Parma, Teatro Borgatti di Cento,Teatro Comunale di Carpi, Grand Hotel des Iles Borromèes di Stresa, Auditorium Stefanini di Treviso, Palacongressi di Cavalese, Casinò asburgico di Arco di Trento, Teatro Tosti di Ortona, Auditorium S. Pio di S. Giovanni Rotondo, Aula Magna dell’Università di Messina ecc.
Ha inoltre suonato in Svizzera, Romania – Sala Atheneu di Bacau, Francia – Festival Les floraisons musicales de Chateauneuf du Pape, Austria -Palazzo Arcivescovile di Salisburgo, Germania – Stadthalle di Bad Saulgau, Festival Meisterkonzerte di Passau, Spagna – Fontana d’or di Girona, Fundacion Andrès Segovia di Linares, Conservatorio di musica di La Carolina e Ubeda, Principato di Monaco -Théatre des varietées, San Marino, Hong Kong – Arts Center.
Negli anni 2009 – 2011 ha effettuato una serie di concerti e di masterclasses invitato da prestigiose Università degli Stati Uniti (MSSU Joplin MO, Pittsburg KS, Louisville KY, Campbellsville KY, Rochester NY, GVSU Grand Rapids MI).
Ha tenuto concerti solistici con varie Orchestre tra le quali l’Orchestra Sinfonica “Guido d’Arezzo”, l’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto”, l’Orchestra Lirico-sinfonica di Lecco, l’Orchestra da Camera Fiorentina, l’Orchestra Filarmonica di Stato di Oradea, l’Orchestra Filarmonica “Oltenia” di Craiova, l’Orchestra Filarmonica “Mihai Jora” di Bacau, l’Orchestra Filarmonica di Vidin, la Montage Civic Orchestra di Orange County (USA), collaborando con vari direttori tra cui Lorenzo Castriota Skanderbeg, Paolo Biancalana, Carlo Moreno Volpini, Roberto Gianola, Ovidiu Balan, Franz Anton Krager, Francesco Seri, Donald Appert, Dean Anderson, Stefano Pagliani.
Nel 98 e nel 99 è stato ammesso a frequentare il Corso di alta specializzazione nella professione d’orchestra svolto a Milano dall’ Orchestra Filarmonica della Scala. All’interno del corso, ha partecipato alla realizzazione dell’opera lirica “La donna senz’ombra” di R. Strauss diretta dal M° Giuseppe Sinopoli con l’Orchestra del Teatro alla Scala.
Grande successo ha avuto la sua performance a Montecarlo nell’ottobre 2012 nel quadro del Mese della Lingua e della Cultura Italiana 2012 organizzate dalla Dante Alighieri di Monaco e dall’Ambasciata d’Italia.
E’ docente di pianoforte presso l’Istituto Musicale “P. Giannetti” di Grosseto, Direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica “Guido d’Arezzo”; è stato collaboratore pianistico presso l’ISSM “R. Franci” di Siena e dal 2011 al 2013 del Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano.
E’ docente di pianoforte dal 2015 presso la Muscat Royal Philarmonic Orchestra in Oman.