LiricARezzo, un appuntamento con l’opera lirica offerto dall’Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo

Sabato 26 luglio, con il concerto dei maestri Jonathan Cohler, clarinetto e Matteo Andreini, pianoforte si è concluso il Guido d’Arezzo Chamber Festival 2014 dell’Associazione Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo, la ben nota e consolidata realtà aretina. Il Festival, caratterizzato dall’esecuzione di ben cinque concerti che hanno registrato la partecipazione di artisti di fama internazionale, da Jusuf Beshiri e Perigli Piti a Jonathan Cohler, da Florin Paul a Lucio Labella Danzi, da Matteo Andreini a Stefano Pagliani ha riscosso un notevole successo di contenuti e di pubblico. Particolarmente bella ed interessante è stata “La Notte della Poesia” l’evento del 20 luglio, in cui la musica di Pȅtr II’ic Cajkovskij e di Ludvig von Beetoven eseguita dall’Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo diretta dal M° S. Pagliani e la poesia di Francesco Petrarca (quest’anno ricorre il 710° anno dalla nascita) presentata e declamata dalla prof. Patrizia Fazzi e dalla dott.sa Monica Catinelli, rispettivamente, si sono intrecciate sublimandosi come volo di farfalle.
Se la prima parte del programma estivo si è appena concluso, la seconda sta per iniziare, è quella di LiricARezzo che include La Boheme di G. Puccini e Così fan tutte di W. A. Mozart.
La Boheme, come selezione d’opera in 4 atti, sarà eseguita dall’Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo al completo e sarà diretta dal M° Stefano Pagliani. Un eccellente cast di cantanti di consolidata esperienza, basti per tutti il soprano Fulvia Mastrobuono, già nota anche al pubblico aretino, completerà il quadro musicale che sarà offerto al pubblico nella splendida cornice del cortile del Seminario Vescovile di Arezzo.
Martedì 29 luglio 2014, ore 21,15: La Boheme di G. Puccini è un appuntamento da non perdere! (biglietti 10,00 € soci; 15,00 € non soci – prevendita c/o Bar Il Duomo, Via Ricsoli, Università età libera, p.za A. Fanfani, Vieri Dischi, c.so Italia).