La serva padrona e il maestro di cappella | Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo

Proposti dall’Orchestra Sinfonica Guido d’Arezzo, due bellissimi intermezzi lirici: Il Maestro di Cappella di Domenico Cimarosa e La Serva Padrona di Giovan Battista Pergolesi sono in programma lunedì 31 agosto p.v. alle ore 21,15 nel cortile del Palazzo Seminarile di Arezzo (g.c.). L’Orchestra Sinfonica guido d’Arezzo sarà diretta dal Maestro Stefano Pagliani e la regia sarà affidata ad Uberto Kovacevich.
Il baritono Giorgio Gatti, artista ben noto e già apprezzato dal pubblico aretino interpreterà il ruolo sia del Maestro di Cappella sia di Uberto nella Serva Padrona. Come Maestro di Cappella abbiamo già avuto modo di apprezzare non solo la sua voce, ma anche la presenza scenica di cui è dominatore assoluto. Dopo il disastroso inizio dell’orchestra nell’eseguire quell’aria in stil sublime che il Maestro vuole realizzare, lui comincia a canticchiare, volta per volta, la parte di ogni strumento. L’effetto è straordinario, gli strumenti entrano in sintonia con le sue richieste e fra di loro ed alla fine l’esecuzione della sua composizione risulterà perfetta.
Serpina, la serva padrona, sarà interpretata dalla brava, nostra concittadina, la soprano Cinzia Centonza che ben saprà vedersela con il vecchio scapolo Uberto, taciturno, flemmatico e brontolone. Dopo divertenti battibecchi, bugie, minacce e sotterfugi Serpina finirà per sposare Uberto, da sempre di lei innamorato, e diventerà così, da serva a padrona.
Una serata straordinaria, una vera chicca musicale da non perdere!